Come trasformare gli addetti vendita nei tuoi migliori alleati

viviana-rilla-conta-il-come[1]

Viviana Rilla

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Qual è il ruolo degli addetti vendita nel tuo negozio? Sono dei meri esecutori oppure mettono passione e motivazione in tutto ciò che fanno? Forse non hai mai badato a questi dettagli ma i tuoi clienti certamente sì. Pensa, per esempio, a come vengono accolti all’interno del negozio: il personale li accompagna lungo un viaggio alla scoperta del tuo brand? Oppure sono delle presenze asfissianti o addirittura delle statuine che osservano senza agire?

Il vero valore di un punto vendita è rappresentato dai dipendenti. Non dimenticarlo mai. Oggi, in base alla mia esperienza da imprenditrice e consulente, voglio aiutarti a trasformarli nei tuoi migliori alleati di vendita. Forza e coraggio!

Addetti alle vendite o persone entusiaste del loro ruolo?

Ti dico la verità, a me l’espressione “addetti alle vendite” non è mai piaciuta. La sento fredda e poco emozionale, e secondo me non rispecchia affatto il ruolo cruciale che il personale dovrebbe avere in negozio.

Ecco perchè uno dei primi obiettivi che mi prefiggo quando faccio retail coaching è quello di formare e comprendere gli addetti alle vendite. Formarli per produrre di più? Sì, certamente. Ma per raggiungere questo scopo, occorre passare per altre vie, per esempio dall’entusiasmo, dalla consapevolezza del proprio ruolo e dal riconoscimento delle proprie qualità e delle criticità da migliorare.

Dirigi o possiedi uno o più negozi? Allora concentrati per trovare una squadra di lavoro che rappresenti al meglio la tua offerta e i tuoi brand, e stimolala a dare il meglio.

Si può dare di più: sì, ma come?

Inizia a fare sentire i clienti a proprio agio, selezionando il personale adatto al tuo negozio. Ecco un esempio: se gestisci un negozio di abbigliamento giovanile e anticonformista, potresti puntare su una squadra di ragazzi e ragazze, magari permettendo loro di indossare durante il lavoro i capi d’abbigliamento presenti in negozio. In questo modo, il cliente potrà notare fin da subito che il personale è il primo ad usare ciò che vende e allo stesso tempo, ogni giovane cliente che entra in negozio potrà interfacciarsi con qualcuno che ha i suoi stessi gusti e le necessità legate alla moda e allo stile. Ecco che i dipendenti diventano così preziosi alleati delle vendite, veri e propri evangelist del brand, un po’ come succede nei negozi Apple, di cui ti ho già parlato in un articolo precedente.

Il legame che unisce il personale al negozio è molto stretto, e lo è ancor di più quando parliamo di negozi in franchising. In questo caso, non solo i punti vendita devono proporre un’offerta identica e coerente, ma anche il personale deve gestire il cliente nello stesso modo. E per raggiungere questo obiettivo, è fondamentale acquisire e trasmettere a tutta la squadra il medesimo modello di servizio. Per esempio, in tutti i negozi della Apple, i dipendenti studiano cosa dire al cliente nel momento in cui varca la soglia, cercando non di vendergli il prodotto ma puntando a soddisfarlo, renderlo felice e garantirgli un’esperienza d’acquisto senza eguali.

E come può un dipendente far provare la felicità al cliente, se lui stesso non ha voglia e vive la sua giornata lavorativa come una tortura o semplicemente come una serie di mansioni da completare?

Se il personale è felice, anche il cliente lo sarà!

Ti sembra qualcosa di scontato? Eppure ancora oggi molti imprenditori sottovalutano le potenzialità legate allo spirito di squadra, alla formazione, ma soprattutto molti si dimenticano di puntare dritto al cuore dei dipendenti e renderli orgogliosi di lavorare per una specifica azienda.

Ti sono venute delle idee in mente per valorizzare il tuo personale e trasformarlo in un vero alleato del tuo negozio? Allora, se ancora non lo hai fatto, inizia a trasmettere la vision e la mission della tua azienda, o semplicemente cerca di capire cosa li spinge a lavorare per te, cosa li rende felici e cosa invece cambierebbero del negozio e del modello di servizio.

A volte da una bella chiacchierata nascono grandi iniziative, ma soprattutto enormi alleanze!

Articoli simili

obiettivi 2023

2023 Una nuova avventura!

2023 Una nuova avventura! D’altronde la vita è così, un’avventura da vivere consapevoli che non sappiamo cosa sarà. Penso sia questo il

Sono qui per te

Se hai bisogno di aiuto non esitare a scrivermi un messaggio.

Puoi scrivermi anche su